Skip to content

Dove volano gli aquiloni

12/05/2012

Il cacciatore di acquiloni

Perchè una visita a Kabul non è completa senza il cacciatore di aquiloni…

In un venerdì pomeriggio coperto e ventoso, il cielo carico di nuvole minacciose e una tempesta di sabbia imminente, siamo andati a curiosare sulla collina Nadir Khan, dal nome del re che vi è ancora sepolto all’interno di un mausoleo imponente, e che governò il paese dal 1929 fino a quando venne assassinato nel 1933, succeduto poi dal figlio Zahir Shah, l’ultimo monarca afghano.

Si tratta di un luogo molto frequentato dai bambini di Kabul, che, assieme alle famiglie (soprattutto i padri, di donne se ne vedono proprio poche), vengono qui su a giocare e far volare gli amatissimi aquiloni. Si può anche fare un giro a cavallo, tirare un calcio al pallone, oppure dedicarsi all’altra tradizione afghana della guerra delle uova soda (vince chi riesce per primo a fratturare il guscio dell’avversario).

Qualche foto:

Un cacciatore di aquiloni sullo sfondo del mausoleo del re Nadir Khan

Un giovane cacciatore di aquiloni sullo sfondo del mausoleo del re Nadir Khan

Far volare gli aquiloni è lo sport nazionale afghano

Far volare gli aquiloni è lo sport nazionale afghano, adorato da tutti i bambini, che spesso finiscono per inciampare e cadere giù dai tetti delle proprie case, l’altro campo da gioco tradizionale oltre alle colline che circondano Kabul.

La danza degli aquiloni

La danza degli aquiloni, per tagliare la corda degli altri cacciatori prima che siano loro a tagliare la nostra.

Si dice che nelle giornate di sole il cielo sopra Nadir Khan sia completamente offuscato dagli aquiloni in volo, ma date le nubi qualcuno oggi è rimasto a casa.

Si dice che nelle giornate di sole il cielo sopra Nadir Khan sia completamente offuscato dagli aquiloni in volo, ma date le nubi qualcuno oggi ha desistito.

A cavallo

Una corsa a cavallo in cima alla collina fa parte delle forme di intrattenimento disponibili a Nadir Khan (fotografia di Nishant Dahiya)…

...così come un giro in carriola

…così come un giro in carriola…

...una partita di pallone...

…una partita di pallone…

...e la battaglia delle uova...

…e la battaglia delle uova…

...fino a quando una tempesta di sabbia spedisce tutti a casa.

…fino a quando una tempesta di sabbia spedisce tutti a casa.

La vista sulla città dalla cima di Nadir Khan

La vista sulla città dalla cima di Nadir Khan, prima della tempesta di sabbia ovviamente.

Annunci
One Comment leave one →
  1. 13/05/2012 15:43

    Sono grata ad Hosseini per avermi consentito di fare questo magnifico viaggio tra gli aquiloni di Kabul. Grandioso!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...