Skip to content

Le donne contro Rick Perry

21/03/2012

Migliaia di donne attaccano la pagina Facebook di Rick PerryAnche smesse le vesti di candidato repubblicano alla Presidenza, e ritornato nel suo amato Texas, il Governatore Rick Perry ha continuato, nelle ultime settimane, a inveire su temi relativi alla salute delle donne, in particolare su tutto quello che riguarda il diritto all’interruzione di gravidanza.

La vendetta è arrivata, improvvisamente, questa settimana, per via della pagina Facebook del governatore. Migliaia di donne hanno cominciato a postare commenti sul profilo di Perry, sia criticandolo seriamente per le sue posizioni politiche, sia utilizzando toni ironici per smontarne la credibilità e il messaggio politico.

Un messaggio, ad esempio, recita:

“Mi piacerebbe avere la tua opinione visto che, essendo donna, non sono in grado di prendere decisioni mediche da sola..Siccome sai così tante cose sulla mia salute, mi domandavo se avessi consigli su come gestire le mie mestruazioni, che sono molto forti per quattro giorni al mese. Qual’è il prodotto migliore per riuscire avere giorni produttivi anche in quel periodo, oppure pensi dovrei stare a casa malata o, ancor meglio, smettere di lavorare visto che non sono in grado di prendere delle decisioni personali quindi forse non dovrei neanche avere un lavoro? Qual’è la tua posizione medica in proposito?”

Lo staff del governatore pare aver reagito prontamente, cancellando i suddetti post e impedendo agli utenti di aggiungerne degli altri. Ma la notizia di questa campagna anti-Perry aveva già fatto il giro del paese.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...