Skip to content

Il ritorno di Occupy Wall Street

18/03/2012

Il ritorno di Occupy Wall StreetSono riapparsi a Zuccotti Park sabato sera per celebrare i sei mesi dalla nascita del movimento, dopo aver condotto una manifestazione per le strade di Lower Manhattan nel pomeriggio. Non erano in tanti, qualche centinaio, ma gli attivisti del 99% che si sono ripresentati questa settimana a New York hanno provato a replicare la stessa manovra, agile e leggera, che, a settembre, aveva preso alla sprovvista l’intera nazione, consentendogli di occupare questa piazza del distretto finanziario per due mesi, fino a che la polizia non li ha scacciati a forza a novembre.

Ma Zuccotti Park è da allora sempre presidiato dalle forze dell’ordine. La reunion di OWS è dunque durata poco, fin verso le 23:30, quando la polizia ha cominciato a sgomberare la zona, arrestando decine di manifestanti.

Si tratta di una ripresa delle attività del gruppo che coincide con l’inizio (anticipato) della primavera. Il movimento si è quasi ibernato durante l’inverno, ma, dicono quelli che hanno partecipato all’azione di sabato, ha sbagliato chi ha visto nella temporanea sospensione dell’aspetto più visibile dell’attivismo di OWS la sua fine.

“Questo è stato solo un modo di ricordare a tutti che siamo qui”, ha dichiarato Brendan Burke al New York Times durante la manifestazione di sabato. “È questa un’opportunità di far sapere a Wall Street che non ce ne siamo andati affatto”.

Di certo, se dovesse davvero tornare a occupare le piazze americane, OWS si troverebbe a riprendere la propria battaglia in un’America già in qualche modo cambiata, dall’attivismo del movimento stesso. Basti confrontare l’ossessione per il debito pubblico che dominava il dibattito politico tra luglio e agosto con il rinnovato interesse per temi come l’occupazione, la crescita e l’equità del sistema fiscale e economico di cui si discute oggi.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...