Skip to content

Rick Perry contro i gay e in difesa del Natale

08/12/2011

Nel giorno successivo a una delle più importanti decisioni mai prese da un governo americano sulla questione dei diritti degli omosessuali (ovvero l’intenzione di collegare gli aiuti internazionali al trattamento che i paesi beneficiari riservano alla comunità LGBT), il candidato repubblicano alla presidenza Rick Perry ha messo subito le cose in chiaro. Perlomeno su come la pensa lui.

In un nuovo spot elettorale (clip in fondo) pensato per l’Iowa, dove si vota il 3 gennaio, tra poco più di quattro settimane, il governatore del Texas si fa predicatore cristiano e se la prende con l’Amministrazione Obama.

“Non c’è bisogno di andare in chiesa tutte le settimane,” dice Perry, “per sapere che c’è qualcosa che non va in questo paese quando i gay possono arruolarsi apertamente nell’esercito, mentre i nostri bambini non possono celebrare il Natale apertamente, o pregare a scuola”.

La fissazione conservatrice con la “guerra al Natale”, secondo cui negli Stati Uniti i cristiani non sono più liberi di chiamare il Natale Natale per non mancare di rispetto alle altre fedi religiose rappresentate nel paese (una campagna priva di fondamento portata avanti soprattuto dai conduttori di Fox News), ha evidentemente infettato anche Perry, che, va ricordato, da governatore di uno Stato che, come da Costituzione americana, dovrebbe in teoria rispettare la separazione tra Stato e Chiesa, nella primavera scorsa ha pregato affinché piovesse dopo un lungo periodo di siccità.

Ancor più interessante della scelta pubblicitaria di Perry, il quale, disperato, sta cercando di conquistare il voto della destra evangelica in Iowa, è stata la risposta generale di molti americani, che pare abbiano trovato lo spot di Perry antiquato e di cattivo gusto.

Annunci
One Comment leave one →
  1. 10/12/2011 07:29

    “Se Adamo fosse stato gay, la Bibbia sarebbe stata di tre pagine, e poi fine della storia” (Sophia Aram)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...