Skip to content

Prosegue l’occupazione di Wall Street

03/10/2011

A tre settimane dall’inizio della protesta contro il cuore finanziario dell’America, e dopo l’arresto durante il weekend di 700 manifestanti che si erano spostati sul Ponte di Brooklyn, il movimento conosciuto come “Occupy Wall Street” contagia anche altre città, da Los Angeles a Boston a Chicago.

Il sito web www.occupytogether.org elenca i vari gruppi in giro per il paese che si ispirano all’azione originaria di New York.

Anche i media tradizionali hanno cominciato a coprire l’evento in maniera regolare e interessata, dopo averlo sostanzialmente snobbato per le prime due settimane.

Sul Washington Post, Ezra Klein intervista David Graeber, tra gli ideatori di “Occupy Wall Street”, oltre che professore di antropologia presso University of London, a proposito della nascita del movimento e dei suoi obiettivi.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...