Skip to content

La Camera approva l’accordo sul debito

01/08/2011

L’accordo sull’innalzamento del “debt ceiling” raggiunto domenica sera dalla leadership del Congresso e dal Presidente Obama è stato approvato dalla Camera lunedì con il voto favorevole di 269 deputati e 161 contrari, in generale un risultato piuttosto decoroso per un affare che è sembrato a lungo fuori dalla portata di Washington.

Nessuno si dice realmente soddisfatto, ma l’approvazione dell’accordo è divenuta pressochè obbligatoria data la scadenza del 2 agosto, data in cui gli Stati Uniti avrebbero cominciato a avere problemi a ripagare i propri debiti. 174 repubblicani hanno votato per l’accordo e 66 contro. In casa democratica, 95 i sì e 95 i no.

A motivare almeno metà di un delusissimo gruppo democratico è stato il ritorno a Washington, proprio in occasione di questo voto, dell’Onorevole Gabrielle Giffords dell’Arizona, che era stata ferita alla testa con un colpo di pistola in un attentato lo scorso gennaio.

Divisioni anche all’interno del Tea Party, sia tra i suoi elettori, i quali, almeno secondo quanto dicono i sondaggi, non erano tutti contrari all’innalzamento del tetto di indebitamento, sia all’interno dell’omonimo gruppo parlamentare, che, allo sprint finale, si è spaccato tra 32 voti favorevoli e 28 contrari. Il ché porta Nate Silver del New York Times a sospettare che il Presidente Obama abbia davvero concesso un po’ troppo, dato che la misura avrebbe potuto essere approvata anche senza nessun voto del Tea Party.

Il Senato dovrebbe votare sull’accordo martedì a mezzogiorno circa. Le previsioni sono decisamente ottimistiche.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...