Skip to content

I finti “follower” di Newt Gingrich

01/08/2011

Un nuovo scandalo colpisce in queste ore la campagna elettorale dell’ex presidente della Camera Newt Gingrich.

Un ex-dipendente del candidato repubblicano alle presidenziali del 2012 lo avrebbe accusato di pagare lautamente varie società private per la fabbricazione, dal nulla, di circa l’80% dell’oltre milione di utenti che lo seguono su Twitter. Nei momenti più bui di una campagna fin qui difficile, Gingrich si è consolato spesso citando il grande successo ottenuto su questo particolare social media.

Anche un’analisi superficiale dei seguaci Twitter di Gingrich rivela certe peculiarità. Un numero elevato di costoro infatti, anche se forse non l’80%, è registrato con nomi strani, non ha inserito informazioni personali o una fotografia nel proprio profilo e pare non usare Twitter eccetto che per seguire Gingrich.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...