Skip to content

George Soros va in pensione

27/07/2011

Il banchiere ultra-miliardario (Forbes calcola la sua ricchezza in circa 14.5 miliardi di dollari, somma che lo mette al 46mo posto nella classifica 2011 dei più grossi miliardari al mondo), e icona dei liberal americani, ha annunciato, a 81 anni, di aver intenzione non solo di andare in pensione, ma di voler sostanzialmente interrompere l’attività della propria società di investimento, Soros Fund Management, lasciando che continui a gestire solo i patrimoni familiari.

La ragione citata nella decisione è, paradossalmente, la riforma finanziaria conosciuta come “Dodd-Frank”, che Soros ha fortemente sostenuto, ma che ora obbliga, a partire dal gennaio dell’anno prossimo, gli hedge fund come quello da lui gestito a sottoporsi a maggiori regolamentazioni governative, imponendo ad esempio che si registrino presso la Securities and Exchange Commission.

Soros, famoso per aver generosamente finanziato, negli Stati Uniti, una serie di organizzazioni progressiste come ad esempio MoveOn.org, ha dichiarato di voler dedicarsi interamente alle proprie attività filantropiche, in particolare a progetti su base internazionale come quelli dell’Open Society Institute.

Questo un pezzo firmato proprio da George Soros, a proposito della propria filosofia filantropica, pubblicato il 23 giugno sulla New York Review of Books.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...