Skip to content

Obama contro Boehner

25/07/2011

Duello a colpi di discorsi alla nazione in diretta televisiva tra il Presidente Obama e il presidente della Camera John Boehner lunedì sera, una performance che ha messo in evidenza anche per il grande pubblico le enormi differenze, di politica e di retorica, che ormai separano democratici e repubblicani a Washington.

Mentre Obama, pur lamentandosi della testardaggine di alcuni repubblicani alla Camera, ha scelto di perseverare nella ricerca di un compromesso, chiedendo al Congresso di accordarsi su un piano per innalzare il tetto di indebitamento e di ridurre il deficit per il lungo-periodo entro i prossimi giorni, Boehner, che ha replicato al discorso di Obama dalla Casa Bianca con una propria invettiva di circa cinque minuti, pur presentandosi nel ruolo istituzionale di presidente della Camera ha preferito abbandonarsi a una retorica marcatamente ideologica, facendosi megafono non tanto delle posizioni del GOP in quanto tale, ma piuttosto di quelle delle forze, per altro minoritarie, del Tea Party, i cui auto-proclamatisi rappresentanti al Congresso rifiutano di votare per qualsiasi strategia per la riduzione del deficit che contenga anche un minimo aumento delle entrate e non solo tagli draconiani alla spesa pubblica. L’unica offerta che perviene in queste da parte repubblicana, pensata proporio da Boehner, quella di un aumento del “debt ceiling” temporaneo, sufficiente solo a coprire le spese per i prossimi sei mesi, in modo da far ripartire il medesimo dibattito inconclusivo in corso oggi sempre più a ridosso delle presidenziali 2012, in un periodo in cui la retorica prettamente elettorale è destinata a occupare un ruolo sempre più rilevante nella politica americana.

Per capire le posizioni scelte dai due duellanti, è utile questo grafico pubblicato da Ezra Klein sul proprio blog sul Washington Post:

Mentre democratici e indipendenti si dicono favorevoli, almeno in linea teorica, al compromesso, i repubblicani intervistati dichiarano di preferire politici inflessibili che difendano i propri principi a ogni costo.

Qui in basso il video, da PBS, dei discorsi back-to-back di Obama e Boehner questa sera (la diretta dalla Casa Bianca comincia al minuto 1:20):

A questo link il testo del discorso integrale del presidente e qui invece quello dell’intervento di Boehner.

Si fa sempre più fatica a immaginare che nelle prossime ore le due parti possano davvero raggiungere un accordo sul “debt ceiling” che eviti la scandenza del 2 agosto.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...