Skip to content

Scandalo al Fondo Monetario

15/05/2011

Rimane ancora sotto la custodia della polizia newyorchese Dominique Strauss-Kahn, o DSK come era meglio conosciuto, managing director del Fondo Monetario Internazionale e considerato il probabile candidato del partito socialista francese nelle elezioni presidenziali dell’anno prossimo. DSK è stato arrestato sabato pomeriggio, subito prima del decollo, a bordo di un volo Air France diretto a Parigi, e accusato di violenza sessuale ai danni di una cameriera del lussuoso hotel Sofitel di midtown Manhattan (3000/notte per la suite di DSK) dove alloggiava.

Gli inquirenti hanno ottenuto un mandato per cercare prove DNA che confermino  l’attacco.

Schiere di reporter hanno invaso sia la Special Victims Unit dove si stanno conducendo le indagini sia il tribunale di riferimento, dove si attende di sapere esattamente quali saranno i capi di imputazione e l’ammontare della cauzione che verrà richiesta, probabilmente lunedì, per il rilascio di DSK.

Secondo le prime ricostruzioni dell’incidente, la cameriera sarebbe entrata nella stanza d’albergo occupata da Strauss-Kahn per fare le pulizie, lasciando la porta aperta dietro di se, come da regole dell’hotel. Entrando dall’ingresso in camera da letto, avrebbe visto un uomo nudo uscire dal bagno di corsa e si sarebbe scusata facendo per andarsene. Ma DSK l’avrebbe inseguita, bloccata, e avrebbe chiuso la porta, per poi farle violenza sessuale fino a quando la donna non è riuscita a fuggire. Mentre lei correva da un collega e denunciava l’accaduto al 911, lui lasciava l’albergo in fretta e furia. Una volta all’aeroporto, non trovando il proprio telefono cellulare, DSK avrebbe telefonato al Sofitel per chiedere se per caso l’avesse lasciato lì. Nonostante non fosse questo il caso, il dipendente dell’hotel che ha risposto alla telefonata, istruito dalla polizia che già cercava Strauss-Kahn, avrebbe mentito, dicendo che sì, l’albergo era in possesso del suo cellulare e chiedendo dove si trovasse lui in quel momento. È così che le autorità locali avrebbero appreso che DSK si trovava all’aeroporto.

Naturalmente, la Francia è sotto shock. Ci si chiede anche che effetto possa avere questa vicenda sulla delicata condizione del sistema bancario in Europa. Nella persona di DSK, il Fondo Monetario stava partecipando a una serie di discussioni di massimo livello su come affrontare le crisi finanziarie in Grecia, Irlanda, Portogallo e Spagna.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...