Skip to content

I difetti di Tim Pawlenty

24/03/2011

Dopo il post di ieri sui vantaggi elettorali dell’ex governatore del Minnesota Tim Pawlenty, il primo repubblicano a farsi avanti per le primarie del 2012, Chris Cillizza elenca anche i suoi punti deboli.

Pawlenty è indubbiamente “nice”, ma manca di carisma e farà fatica a elettrizzare l’elettorato in suo favore. Il suo nome lo conoscono ancora in pochi, anche a livello della base GOP, specialmente se si fa un paragone con altri potenziali candidati, quali Sarah Palin e Mitt Romney. Un sondaggio condotto da Gallup la settimana scorsa rivela che solo il 41% degli elettori repubblicani conosce Pawlenty, contro, ad esempio, il 97% di Palin e l’83% di Romney. Avendo trascorso otto anni come governatore del Minnesota, Pawlenty, al contrario di altri, ha un chiaro record governativo. Da un lato, questo può aiutare Pawlenty a spiegare agli elettori che tipo di presidente sarebbe se venisse eletto. Dall’altro lato, però, è facile immaginare che i suoi rivali, scavando nel suo passato, troveranno decisioni politiche e legislative criticabili. Infine, è la prima volta che Pawlenty si presenta sul palcoscenico della politica repubblicana nazionale e il GOP, tradizionalmente, conferisce la propria nomination a quei politici che si sono già fatti le ossa.

Intanto, Steve Kornacki su Salon.com immagina gli effetti di una potenziale candidatura del neo-eletto senatore repubblicano del Kentucky Rand Paul. Figlio del deputato dal Texas Ron Paul, considerato il padrino e il simbolo del movimento libertarian in America, Rand Paul ha escluso l’eventualità di una propria candidatura qualora anche il padre decidesse di presentarsi. Ma Ron Paul, ultra-settantenne, potrebbe voler lasciare spazio all’erede, che grazie all’immagine fresca, la disinvoltura con i media e il messaggio di purezza ideologica, potrebbe attrarre il voto degli attivisti del Tea Party e, anche senza vincere la nomination del GOP, causare un certo scompiglio tra le fila repubblicane.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...