Skip to content

I repubblicani forzano la mano in Wisconsin

10/03/2011

Mentre i senatori democratici dello stato rimangono oltre confine in Illinois, la maggioranza repubblicana a Madison ha deciso di modificare il testo di legge riguardante i diritti dei sindacati del settore pubblico in modo da poterlo approvare senza avere bisogno del quorum, di cui i democratici in fuga li hanno privati nelle ultime tre settimane.

La legge statale prevede, infatti, che il quorum sia necessario solo nel momento in cui si vota su proposte che in qualche modo abbiano a che vedere con la spesa pubblica. Il testo modificato mercoledì è stato ripulito di tutti passaggi che inciderebbero sul budget statale, permettendo ai senatori repubblicani di votare e approvare la misura.

Si prevede che la proposta di legge modificata verrà velocemente approvata giovedì dall’Assemblea statale, anch’essa a maggioranza repubblicana.

I democratici si dicono naturalmente indignati e si attendono nuove ondate di proteste nella capitale di stato.

Intanto, in un editoriale uscito sul Wall Street Journal, il sempre più criticato governatore repubblicano del Wisconsin Scott Walker, la maggior forza dietro il passaggio della legge, spiega perchè questa misura anti-sindacale sia, per lui, necessaria a salvare le finanze dello stato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...