Skip to content

Amministrazione Bush in violazione di una legge sulle campagne elettorali

25/01/2011

Le conclusioni di un’indagine portata avanti negli ultimi tre anni dall’Office of Special Counsel, una agenzia indipendente e non-politica del governo americano, rivelano che alcuni rappresentanti dell’Amministrazione Bush avrebbero violato la legge in vigore sulle pratiche di campagna elettorale quando, nel 2005 e 2006, hanno sostenuto una serie di viaggi destinati a partecipare a raduni elettorali (il paese si preparava allora a votare nelle elezioni di metà-mandato che si conclusero con la sonora sconfitta del GOP) celandoli però dietro un’apparenza di missioni ufficiali e quindi facendo sì che fossero i contribuenti americani a sostenerne le spese.

In America, la legge limita la libertà dei dipendenti del governo federale di dedicarsi apertamente all’attività politica e proibisce l’uso di fondi federali a fini esplicitamente elettorali.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...