Skip to content

American Bridge: finanziatori democratici al contrattacco

24/11/2010

Cominciano a vedersi i primi risultati tangibili dello sforzo, iniziato dalle dirigenze del partito democratico verso la fine della campagna elettorale 2010, di contrastare i rivali repubblicani dollaro su dollaro, dopo che i finanziatori e gli strateghi del GOP erano riusciti a garantirsi un importante vantaggio economico sfruttando, da subito e in maniera particolarmente efficiente, la decisione della Corte Suprema di gennaio nel caso Citizens United vs. Federal Election Commission, la quale, sostanzialmente, ha eliminato i limiti sulle donazioni che l’industria americana e le grandi corporation possono offrire a varie organizzazioni politiche indipendenti che sono attive in campagna elettorale.

David Brock, che si occupa di politica democratica da anni, ha annunciato la nascita di American Bridge, la risposta dell’asinello a organizzazioni quali American Crossroads e Crossroads GPS di Karl Rove, dichiarando di aver già assemblato promesse di contributi per un valore circa di 4 milioni di dollari.

Kathleen Kennedy Townsend, figlia di Robert F. Kennedy, è stata nominata presidente della neonata organizzazione democratica.

 

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...