Skip to content

La lettura del giorno: Sarah Palin for President

18/11/2010

Il New York Times Magazine di questo fine settimana pubblica un lungo pezzo di Robert Draper a proposito del network di Sarah Palin, ovvero il disorganizzato e non gerarchico gruppo di consulenti e consiglieri che lavorano giorno e notte affianco (virtualmente) della regina del populismo di destra americano. Disorganizzata la squadra di Palin come confusa la strategia, che sembra svilupparsi, soprattutto attraverso Twitter, Facebook e Fox News, esclusivamente grazie all’istinto di Palin per la comunicazione e la sua capacità di relazionarsi a una fetta, fin qui assolutamente non maggioritaria, dell’elettorato, che però la venera come una vera e propria eroina del popolo. Il pezzo di Draper, che si basa, fra le altre cose, su una lunga intervista telefonica con l’ex-governatore dell’Alaska, è anche il primo luogo in cui Palin confessa ufficialmente di stare considerando, anche se nessuna decisione ufficiale è stata presa, la possibilità di candidarsi nelle primarie repubblicane del 2012 per la presidenza.

La stessa cosa viene riaffermata in un’intervista televisiva concessa da Palin a Barbara Walters di ABC, in cui la star del Tea Party si dice anche convinta di poter battere Barack Obama. Qui sotto la clip relativa:

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...