Skip to content

La nuova leadership repubblicana?

27/10/2010

A meno di una settimana dal voto, e con il Partito Repubblicano sempre più vicino alla maggioranza alla Camera, già si discutono, in casa GOP, i nomi di quei deputati che sono favoriti nella corsa per occupare, dopo il voto, ruoli di leadership all’interno del partito e del Congresso.

Con il probabile arrivo alla Camera di una nuova ondata di freshmen repubblicani dalle posizioni piuttosto estreme (ad esempio quelli eletti grazie al sostegno del Tea Party), il Wall Street Journal prevede qualche difficoltà in casa dell’elefante, dove questi neo-arrivati, convinti di aver vinto le elezioni per il partito e, di conseguenza, di avere diritto a posizioni di potere che gli consentano di portare avanti quelle riforme promesse agli elettori, si scontreranno, invece, con la ben più potente macchina politica repubblicana, che elargisce ruoli di leadership sulla base dell’anzianità, preferendo dunque quei deputati di lungo corso che sono, tendenzialmente, più moderati e assai meno determinati a cambiare il modo in cui funziona Washington.

Due nomi sono senz’altro da tenere d’occhio:

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...