Skip to content

I democratici perdono il voto degli indipendenti

25/10/2010

In questi ultimi giorni di campagna elettorale, gli elettori indipendenti si stanno spostando sempre più verso un voto per il GOP, sostiene il più recente sondaggio condotto da POLITICO/George Washington University Battleground Poll.

Il Partito Repubblicano avrebbe ora un vantaggio di 14 punti percentuali sul Partito Democratico per quanto riguarda il comportamento di voto degli indipendenti, ovvero quegli elettori che non sono registrati né come repubblicani né come democratici.

Sulla questione della riforma sanitaria, il 62% degli indipendenti si dicono contrari al piano di Obama, mentre è solo il 52% dell’elettorato tutto a opporre la legge.

E il 66% degli indipendenti, rispetto al 57% dell’elettorato complessivo, sostiene che il pacchetto di stimolo economico non sta funzionando.

Si tratta, questo, di un grosso spostamento elettorale, visto che proprio gli indipendenti hanno consentito ai democratici di riprendersi la maggioranza al Congresso nel 2006 e poi di eleggere Barack Obama alla Casa Bianca nel 2008.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...