Skip to content

New York simbolo di tutti i mali

22/10/2010

Il New York Times scrive giustamente che, in quest’anno elettorale, la città di New York è diventata simbolo di tutto quello che non funziona in America. In una clip che raccoglie una serie di spot elettorali trasmessi nelle ultime settimane, si nota che sia i democratici sia i repubblicani non esitano a attacare senza pietà i rivali che abbiano una qualche affiliazione con la Grande Mela.

Per la destra, New York è la versione “costa est” di San Francisco, ovvero una città di progressisti ricchi, altamente istruiti, privilegiati, tendenzialmente socialisti e completamente ignoranti della realtà che caratterizza la “vera America”, ovvero quella delle praterie del Midwest. Per la sinistra, New York è il paradiso dei banchieri di Wall Street, della finanza impazzita e dei conservatori ricchi che si preoccupano solo di pagare meno tasse senza considerare l’effetto che una politica fiscale regressiva avrebbe sugli “Americani veri”, ovvero i lavoratori, guarda caso del Midwest.

Pur vista da prospettive opposte, questa tendenza elettorale ci ricorda che, negli Stati Uniti, il gap tra i ricchi e i poveri è aumentato vertiginosamente negli ultimi trent’anni e che il rapporto tra le cosiddette elite, liberal o conservatrici che siano, e il resto della popolazione americana, che appartiene a una classe media in via di estinzione, si fa sempre più difficile.

Annunci
One Comment leave one →
  1. 22/10/2010 23:03

    Wall Street è molto più influente di qualsiasi gruppo sociale. Se questi contestatori vogliono essere liberi e vivere in uno Stato libero, perché a New York non possono vivere dei socialisti? Persone che possono anche aver studiato? E’ un diritto che dovrebbero avere tutti. In uno Stato liberale però il potere dell’alta finanza e delle banche è chiaramente eccessivo. Il sistema è fallito: produce crisi e disoccupazione. Preferiscono criticare qualche socialista piuttosto che modificare un sistema così dannoso per tanti cittadini che meriterebbero di meglio? Il sistema è servito! Produce disuguaglianze e la soddisfazione autolesionista di prendersela con nemici politicamente deboli (i socialisti, una minoranza).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...