Skip to content

Tutti i referendum di novembre

01/10/2010

Come si è già scritto su questo blog in passato, le elezioni midterm di novembre non vedranno solo l’elezione di deputati, senatori e governatori, ma anche una serie di referendum (in inglese “proposition”), alcuni dei quali potrebbero trasformare la vita della nazione in maniera fondamentale.

Secondo Salon.com, questi sono i cinque referendum da tenere d’occhio (uno progressista e quattro conservatori):

  • Proposition 19 in California legalizzerebbe il possesso di piccole quantità di marijuana.
  • Il cosidetto “Personhood Amendment” in Colorado, garantirebbe diritti legali “a tutti gli esseri umani fin dall’inizio del loro sviluppo biologico”. Si tratta di un referendum sponsorizzato da gruppi contrari all’interruzione di gravidanza, il cui fine sarebbe quello di “mettere fine all’aborto da subito”.
  • Proposition 23, sempre in California e di cui si è già parlato, sospenderebbe indeterminatamente una legge per l’ambiente approvata nel 2006, considerata la più all’avanguardia del paese, legge che, fra le altre cose, impone limitazioni rigide sulle emissioni di ossido di carbonio.
  • Question 756 in Oklahoma, anche conosciuta come “Health Care Freedom Amendment”, modificherebbe la Costituzione dello stato al fine di proibire che possa essere imposto qualsiasi obbligo individuale e societario di sottoscrivere una qualche forma di assicurazione sanitaria. Naturalmente, questo referendum è pensato per bloccare, almeno a livello statale, l’implementazione della riforma sanitaria di Obama.
  • Proposition 107 in Arizona renderebbe illegale il “trattamento preferenziale” da parte dello stato dei propri cittadini, sulla base di razza, etnia e sesso . Si tratta, questa, di una sfida diretta a leggi fondate sul principio dell’Affirmative Action, volte a aiutare le minoranze etniche che soffrono di discriminazione culturale, sociale e economica, a trovare lo stesso lavoro nel settore pubblico, o a ottenere un accesso equo alle università statali.

Un database di referendum su cui gli elettori americani saranno chiamati a decidere a novembre può essere visitato a questo link.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...